LA CITTA’ CONDIVISA RICANDIDA DEL BONO

(Giuseppe Faraone) – Sala gremita, posti a sedere esauriti e tante persone in piedi ad assistere alla presentazione del libro “La città condivisa” di Emilio Del Bono, attuale Sindaco di Brescia.
L’occasione è servita anche a rilanciare la prossima candidatura per la riconferma del mandato alle elezioni della prosiima primavera , allorquando i cittadini bresciani saranno chiamati alle urne per eleggere il Sindaco che governerà la Città per i prossimi 5 anni.
Nel suo confronto con gli intervistatori il Sindaco Del Bono non si è sottratto a nessuna domanda ed anzi ne ha approfittato per chiarire ai presenti la sua idea di Città e di amministrazione che fa le cose.
L’annuncio della candidatura è stato accolto dai presenti con uno scrosciante e prolungato applauso che, insieme al numero copioso degli intervenuti, ha lasciato intendere che già in partenza Del Bono può contare sull’entusiasmo di tanti sostenitori.
Per tale ragione ha tenuto ad evidenziare, fin dall’inizio, l’umiltà con cui si è assunto il compito di amministrare una grande Città come Brescia, ricordando le sue prime parole all’ingresso in Loggia appena dopo l’elezione: “Statemi vicino e tiratemi le orecchie quando sbaglio”.
Certo, amministrare non è mai un compito facile, specialmente quando la Città è grande ed i problemi sono tanti, ma Del Bono ritiene di aver svolto un buon mandato e di potere migliorare ancora i risultati nel corso dei futuri 5 anni completando idee e progetti alla base del mandato.
Nel complesso una manifestazione riuscita che presentava certamente un libro, ma anche idee ed aspettative di chi crede che per la Città ci sia bisogno di continuità amministrativa per non interrompere il cammino di crescita, sviluppo e cambiamento che Brescia ed i bresciani hanno scelto di intraprendere 5 anni fa, quando hanno scelto di “Cambiare aria” in onore al trascorso slogan elettorale.
Vi proponiamo alcune immagini della serata: