PARLA MATTIA DE TURSI: DOPO L’INCENDIO TORNIAMO A CHIEDERE PIU’ SORVEGLIANZA NEL QUARTIERE

PARLA MATTIA DE TURSI: DOPO L’INCENDIO TORNIAMO A CHIEDERE PIU’ SORVEGLIANZA NEL QUARTIERE

(GF) – Intervista casalinga a Mattia De Tursi, vittima, suo malgrado con la sua auto, dell’incendio ad una vettura parcheggiata nell’area sosta in via Levi Sandri nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre scorso.
De Tursi, Presidente del vecchio Consiglio di Quartiere ( ma ancora in carica fino alla nomina ufficiale del nuovo) ribadisce di avere più volte auspicato l’installazione di telecamere di sorveglianza nel quartiere, specialmente nelle aree di sosta, allo scopo di aumentare la sicurezza dei cittadini, ma che a tutt’oggi purtroppo nulla è stato fatto in tal senso.
Ecco la breve intervista in cui racconta come si sono svolti i fatti e quali sono i suoi propositi per il nuovo mandato.

Condividi l'articolo su Facebook e Twitter