SANPOLINO: IL GIORNO APRE AI RESIDENTI

Anche il quotidiano “Il Giorno” ha dedicato oggi una intera pagina al quartiere di Sanpolino dando voce ai residenti che hanno avuto modo di esprimere dalle pagine del quotidiano le loro perplessità ma anche il loro giudizio positivo sulla vitalità e l’attaccamento al quartiere.
Le critiche più dure sono nei confronti dell’Amministrazione comunale che, a fronte di analisi e dati certi che testimoniano la gravità della situazione ambientale della zona, continua indisturbata nella propria opera di approvazione di ulteriori fonti di inquinamento nella zona.
Appare strano infatti che nonostante fior di indagini, accertamenti e statistiche solo negli ultimi tre anni la Giunta Paroli abbia approvato la realizzazione di un nuovo Bitumificio peraltro ancora più vicino al centro abitato di Buffalora di quanto non lo fosse il precedente tra le critiche e l’opposizione di una intera comunità cittadina. Poco convincenti sono inoltre apparse le dichiarazioni del capogruppo leghista Nicola Gallizioli il quale, al termine del Consiglio Comunale che ne sanciva il via libera, ha dichiarato alla stampa che “il nuovo bitumificio nella nuova posizione inquinerà di meno”.
Come faccia un bitumificio ad inquinare di meno avvicinandolo alle abitazioni rimane un mistero di esclusiva conoscenza della Lega Nord che evidentemente ormai sui problemi ambientali arranca per evidente mancanza di argomenti. Mancanza di argomenti che è sicuramente confermata anche dalle recenti dichiarazioni del Presidente Garzetti ai nostri microfoni quando, rispondendo ad una precisa domanda sulla posizione in merito alla discarica di amianto di via Brocchi, risponde dichiarando che “da qualche parte questo amianto si deve mettere”…
Perchè poi si debba interrare in un terreno a meno di 200 metri dal centro abitato rimane, anche questo, un mistero.
Queste ed altre problematiche insieme però a giudizi positivi su come i residenti vivono nel quartiere che attende il completamento di Corso Bazoli previsto ormai per la primavera e l’imminente apertura della metropolitana, sono riportate nel servizio pubblicato dal quotidiano che i nostri amministratori sono invitati a leggere per sentire più da vicino le voci dei cittadini che, allo stato attuale, hanno rinunciato ad incontrare nell’ambito del tanto osannato progetto della “Giunta nei quartieri” che ha toccato tutti i quartieri tranne quelli di San Polo e Sanpolino.
Chi prova ad indovinare il perchè?

Condividi l'articolo su Facebook e Twitter

Lascia un commento