ARRIVANO 10 MEDICI E 20 INFERMIERI DALL’ALBANIA. DEL BONO A CHE TEMPO CHE FA

ARRIVANO 10 MEDICI E 20 INFERMIERI DALL’ALBANIA. DEL BONO A CHE TEMPO CHE FA

(gf) – Il discorso del Primo Ministro albanese Edi Rama non può passare inosservato: “Non dimentichiamo chi ci ha aiutato” è una lezione di gratitudine e umiltà che il popolo italiano aveva dimenticato da tempo, pensando solo a tutelare se stesso e dimenticando la solidarietà umana verso gli altri popoli.
Questi medici e questi infermieri dovrebbero essere una boccata di ossigeno per le risorse sanitarie impegnante a fondo nell’emergenza COVID-19.
Anche ieri i dati sono stati impietosi e portano a 1234 il totale dei positivi nella nostra città che registra finora un totale di 197 decessi.
Il Sindaco della Città, Emilio Del Bono, intervenuto oggi a “Che tempo che fa”, la nota trasmissione di RAI 2 condotta da Fabio Fazio, ha posto ancora una volta con forza e determinazione i problemi e le esigenze della realtà bresciana.
Occorre intervenire ancora in maniera più vigorosa, e per farlo è sicuramente importante conoscere meglio la realtà dei numeri aumentando il numero di tamponi  per evitare quanto più è possibile la circolazione del virus.
Intanto, secondo i dati ufficiali della Protezione Civile la Lombardia ha superato gli 8000 contagiati e, su scala nazionale, ieri si sono registrati 3815 nuovi contagi, con un leggero aumento rispetto alla giornata precedente. E’ vero che sono dati che risentono magari della tardiva registrazione di ulteriori tamponi eseguiti nei giorni scorsi, ma sono anche dati che purtroppo ci dicono che la situazione non è ancora ottimistica.
Rimane da sperare nei dati della prossima settimana, quando dovremmo cominciare a vedere i frutti delle misure più restrittive emanate la scorsa settimana.

Condividi l'articolo su Facebook e Twitter