Menu Chiudi

SITO CAFFARO: LA MIOPIA DEL CENTRODESTRA. CONFERENZA STAMPA

(gf) – Venerdì 12 marzo, in modalità telematica, i capigruppo delle forze di maggioranza hanno tenuto una conferenza stampa sul tema: “Sin Caffaro: la miopia del centrodestra”.
Alla conferenza stampa erano presenti Laura Parenza, Donatella Albini, Fabrizio Benzoni e Francesco Patitucci.
L’incontro è stato svolto per rendere la stampa portavoce di quelle accuse del centro destra che l’attuale Amministrazione Comunale considera falsità frutto di evidente miopia.
Si è inteso pertanto riaffermare la verità sul sito Caffaro fornendo dati di fatto in relazione alla situazione attuale.

Il capogruppo della lista Civica per Del Bono Sindaco, Francesco Patitucci, ha relazionato in maniera chiara e senza equivoci sulla stato attuale e pregresso della situazione evidenziando i passaggi e le iniziative fin qui attuate dalla Giunta Del Bono in merito alle bonifiche ed all’ottenimento dei fondi.
Patitucci sottolinea il grande risultato ottenuto nel 2015 con la nomina di Moreni a Commissario straordinario, incarico rinnovato poi fino al 2019.
Si è dunque partiti con uno stanziamento di circa 6.000.000 di euro per le bonifiche” sottolinea Patitucci “mentre non mi risulta che la Giunta Paroli il cui Assessore era l’attuale capogruppo di Forza Italia, abbia mai avviato delle bonifiche“. Ad oggi i numeri dicono che l’Amministrazione Del Bono è riuscita ad ottenere circa 80 milioni di Euro da impiegare per le bonifiche del sito Caffaro, permettendo così di completare questa annosa opera bonificando il sito e le aree verdi adiacenti, come quelli di pertinenza delle scuole, i parchi, le rogge e il campo di atletica Calvesi.
Gli interventi effettuati” conclude Patitucci “sono fatti e non parole. Se la minoranza afferma il contrario probabilmente cerca solo di deviare l’attenzione della gestione fallimentare della pandemia da parte della Regione, prima con Fontana e Gallera e adesso con Fontana, Moratti e Bertolaso e l’intera Giunta di centrodestra per la campagna di vaccinazione“.
Un ulteriore importante contributo sarà dato dall’ex Assessore all’ambiente Brunelli ad occuparsi della prosecuzione delle opera sul sito Caffaro, persona ampiamente qualificata e competente, sempre secondo Patitucci, perchè valido conoscitore della situazione storica del suddetto sito Caffaro.
Insomma, una risposta pesante con numeri e dati di fatto alle parole di critica del centrodestra su una questione che per anni ha tolto alla fruizione dei cittadini bresciani gran parte del territorio limitrofo al sito ed ha minacciato e condizionato seriamente le condizioni di salute di migliaia di cittadini bresciani.

Condividi l'articolo su Facebook e Twitter